ItaliaUzbekistan
SITIU
 
GISMETEO.RU
Tashkent
 

 

Tashkent Cafe Blue Kupola Subway in Tashkent Tashkent Airport Tashkent Artist Hall
Tashkent Cafe Tashkent Subway Tashkent Airport Tashkent Artist Hall
New apartment building in Tashkent A fountain in Tashkent Theater Square in Tashkent Lenin Museum in Tashkent Lenin Prospect in Tashkent
A new building A fountain Theater Square Lenin Museum Lenin Street

La capitale dell'Uzbekistan, un tempo quarta città dell'Unione Sovietica per dimensioni con una popolazione oggi pari a 2,5 milioni di abitanti.

E' il cuore dell'Asia Centrale e dispone dei migliori collegamenti aerei internazionali dell'intera regione. A causa del catastrofico terremoto del 1966 e dei progetti realizzati dagli urbanisti sovietici, rimane ben poco dei 2000 anni di storia della città. I visitatori in genere concordano sul fatto che Tashkent sia la più sovietica delle città dell'Asia centrale e si dice che molti slavi che non vogliono, o non possono, tornare in patria si rifugino nella relativa stabilità culturale di questa città, che almeno per metà parla ancora russo.

Vale la pena di passeggiare fra i resti della città vecchia, l'eski shakhar, un dedalo di strette viuzze polverose su cui si affacciano case basse di mattoni e fango, moschee e antiche madrase (accademie islamiche), che sembra essere stato risparmiato dagli urbanisti sovietici, per mostrare l'aspetto originario degli edifici. La madrasa di Kukeldash è una splendida accademia del XVI secolo, la cui piazza si riempie di fedeli nelle mattine del venerdì; nelle vicinanze sorge la piccola moschea Jami, risalente al XV secolo e utilizzata in epoca sovietica come officina per la lavorazione di lamiere. Il bazar Chorsu è un enorme mercato all'aperto, accanto alla madrasa di Kukeldash, frequentato da una moltitudine di gente proveniente dalle campagne circostanti che in genere indossa costumi tradizionali.

La mancanza di edifici antichi in questa città è compensata dalla presenza di grandi musei. Il Museo delle Belle Arti ospita un'interessante collezione di opere d'arte del Turkestan prima dell'invasione russa, tra cui manufatti zoroastriani, statue buddhiste di 1000 anni fa e affreschi sogdiani. Il Museo di Arti Applicate fu inaugurato nel 1937 come vetrina per le arti applicate di fine secolo, ma è l'edificio in sé - progettato secondo lo stile tradizionale di Tashkent - a risultare più interessante dei suoi stessi contenuti. Vi sono altri musei dedicati alla storia, all'antichità, alla letteratura, alla geologia e alle ferrovie. Per una pausa si può andare al Teatro del Ballo e dell'Opera, luogo ideale per assistere a opere classiche occidentali.

 

Mappa della METRO

MONUMENTI

 

  1. Madrasa di Kukeldash
  2. Mausoleo di Kaffal-Shashi (XV secolo)
  3. Architectural ensemble of Hazrati (Saint) Imom (XVI secolo)
  4. Madrasa di Abul Kasim (XIX secolo)
  5. Madrasa di Barak-han (XVI secolo)
  6. Piazza di Amir Temur
  7. Piazza Khast Imom
  8. Bazar Chorsu

 

MUSEI

 

MUSEUMS

ADDRESS

TELEPHONE

Museum of Applied arts

15, Rakatboshi St.

56 39 43/ 56 40 42

Museum of Army

98, K.Abdullayev St.

162 6230/ 162 4175

Museum of Ashrafi

15/25, Center 1

133 2384

Museum of Central Asia

71, Hamza St.

133 9816

Museum of Esenin

20, L.Tolstoy St.

137 1179

Museum of Fine Arts

16, Mavorounnahr St.

136 7347/ 136 7345

Museum of Gafur Gulyam

1, Arpapaya St.

45 43 94

Museum of Geology

4, Furkat St.

45 15 51

Museum of Health Services

30, Ahunbabayev

133 4053/ 133 4278

Museum of History

30, Rashidov St.

139 1083/ 139 4007

Museum of Nature

16, Sagban St.

144 3372/ 144 3670

Museum of Olympic Glory

4A, Rashidov St.

41 53 92/ 41 74 25

Museum of Railway Technics

8, Turkeston St.

99 70 40/ 59 67 08

Museum of Tansikbayev

5, 1-Cherdansev Bl.

162 6230

Museum of Timurids

1, Amir Timur St.

132 0212/ 132 0213

Museum of Tamara Hanum

1, Tamarahanim St.

67 86 90

 

Museo di Arti applicate

Museo di Arti applicate

Il Museo di Arti Applicate fu inaugurato nel 1937 all'interno di una casa di un ricco mercante come vetrina per le arti applicate di fine secolo, ma è l'edificio in sé - progettato secondo lo stile tradizionale di Tashkent - a risultare più interessante dei suoi stessi contenuti.

Sono esposti manufatti di produzione nazionale ceramiche, gioielleria, ricami, intagli nel legno, tessuti.

 

Museo di Arte

Museo delle belle Arti

Il Museo, che ospita la collezione privata del Gran Duca Nikolay Konstantinovich Romanov vissuto a Tashkent all'inizio del secolo, venne fondato nel 1918 ed è uno dei più importanti dello Stato.

Ospita una interessante collezione di opere d'arte del Turkestan prima dell'invasione russa, tra cui manufatti zoroastriani, statue buddhiste di 1000 anni fa e affreschi sogdiani.

Sono esposti dipinti di importanti autori dell'Europa Occidentale, russi e uzbeki e arti grafiche così come sculture orientali provenienti dalla Birmania, dalla Cina, dal Giappone e dall'India.

 

Museo di Amir Timur Primo piano - interni Primo piano - interni Primo piano - interni Timur sul trono Young Timur Timur giovane

Museo di Amir Timur

Fondato nel 1996 per decreto del Presidente dell'Uzbekistan include circa 1674 artefatti di carattere archeologico, etnografico, dipinti.

 

 

TEATRI

 

THEATRES

ADDRESS

TELEPHONE

Navoi Opera and Ballet State
Academic Theatre

28, Ataturk Str.

133 9081

Ilkhom Drama Theatre

5, Pahtakorskaya Str.

41 22 52

Russian Drama Theatre

24, Ataturk Str.

133 3205/ 133 8165

Khamza Uzbek Drama Theatre

34, Navoi Str.

144 3542/ 144 1860

Akhunbabaev Young People's Theatre

8, Zarkainar Str.

144 3152/ 40 50 54

Theatre of Musical Comedy

Volglgrad Str., sq."C"

77 86 11/ 77 85 29

Russian Young People's Theatre

56, Navoi Str.

144 1089/ 144 1087

Kakhkar Sative Theatre

16, Navoi Str.

41 05 50

The Republican Puppet Theatre

1, Afrosiab Str.

56 73 95/ 56 62 46

Mukimi Uzbek Musical Drama and
Comedy Theatre

187, Almazar Str.

45 16 33/ 45 36 55

Abror Khidoyatov Drama Theatre

2, Uigur Str.

144 2098/ 144 1355

 

Navoi Opera & Ballet Theatre

Navoi Opera & Ballet Theatre

Not only is this a venue for some of the cheapest classical opera outside the Covent Garden piazza, it's also the only Soviet building in Tashkent with any personality.
The interior is itself a museum, its Soviet brashness hidden behind a veneer of regional artistic styles a different one in each room - executed by the best artisans of the day, under the direction of the architect who did Lenin's tomb in Moscow .

 

Questo sito è realizzato da Informest nell'ambito del progetto SITIU, co-finanziato dalla legge L. 212/92 Ministero italiano Affari Esteri

Sito ottimizzato per Microsoft Internet Explorer 6.
Per problemi inerenti la visualizzazione del sito contattare il
Webmaster